Fashion and glamour Wellness & Healthy lifestyle

Make-up per bionde, more o rosse: ad ognuna il suo!

Sei bionda, rossa o mora e non sai qual è il make up adatto a te? Ci penso io!

Tra i vari articoli che in passato ho scritto per I-Cult.ithttps://www.i-cult.it/amp/ ne ho trovato uno che spero possa davvero aiutarvi a capire quale make-up prediligere in base al nostro incarnato e ai nostri colori che ci rendono uniche!

I modelli base per indicare una determinata bellezza femminile sono tre: la rossa, la mora e la bionda. Si tratta di “formule” piuttosto classiche della bellezza femminile che a volte è interessante saper ricreare o perfezionare col trucco per meglio valorizzare o caratterizzare un viso. E se prima non ne eravamo sicure, ora possiamo affermare che esiste una variante di ognuna di noi, in quanto ogni mora, ogni rossa e ogni bionda ha il proprio corrispettivo “caldo” o “freddo”. Eh sì mie care lettrici, oltre all’acqua calda e all’acqua fredda esistono due varianti diverse della dominante cromatica generale.

Quindi ecco il make up migliore se sei mora, bionda o rossa!

Per le more esistono due tipologie determinate dal colore della pelle: Biacaneve e Pocahontas.

Alla prima (non a Biancaneve ma a quel prototipo di donna) i poeti di tutti i tempi hanno dedicato spazio nelle loro opere e i pittori hanno visto in questo binomio, pelle bianca e capelli neri l’immagine perfetta dell’eterno femminino. La base trucco sarà ovviamente chiara e assolutamente opaca in modo da metterne in risalto la levigatezza. Gli occhi dovranno essere appena segnati di nero, scurendo possibilmente anche il bordo interno palpebrale. Sulla palpebra superiore sfumate leggermente tonalità dal nero al marrone scuro e talvolta anche sul prugna. Fard e rossetto saranno improntati sulla sobrietà se abbiamo valorizzato gli occhi, mentre con occhi neutri anche un bel rossetto rosso.

Pocahontas invece risulterà interessante per le sue caratteristiche un po’ esotiche costituite da “occhio di velluto e pelle d’ambra”. Fondotinta tendente all’ocra, matita nera all’interno degli occhi, palpebre senza colore, modellate, se necessario, con un gioco di chiaroscuri naturali. Sopracciglia folte e nere, un tocco di lucido trasparente sulle labbra o rossetto rosso e via, siete pronte per essere catturate dal primo Brad Pitt che passa.

Per le bionde l’argomento è vasto perché le sfumature dei capelli sono infinite, moltissime quelle dell’incarnato e parecchie le tonalità degli occhi. Per semplificarvi la vita dovrò quindi generalizzare e individuare la bionda dai colori freddi  e capelli biondo cenere e la bionda dai colori caldi e capelli dorati.

Iniziamo dalle regine delle nevi. Fondotinta sul beige-cenere, ombretti grigio-cenere, grigio-antracite, graffite, senape chiaro, bianco, ecc. Sulle guance evitate i fard rosa e quelli tendenti al fucsia. La bocca, invece, potrete truccarla indifferentemente sia con un rosa naturale sia con colori molto accesi.

Passiamo ora alle bionde calde o a coloro che hanno schiarito i capelli artificialmente. Per questa tipologia la soluzione migliore è quasi sempre quella di accentuare l’aspetto solare. Base calda, ombretti tendenti al biscotto, al marrone bruciato e al mattone chiaro o anche nero e testa di moro. Illuminate il viso con punti luce dorati e delineate gli zigomi con terre opache e fard color pesca. Labbra delicate e calde con colori tendenti al pesca o al salmone.

Nella donna rossa riconosciamo quella con gli occhi chiari e dalla pelle angelica e quella dalla pelle dorata. In entrambi i casi vi consiglio un fondotinta chiaro ma sempre tendente al giallo e non al cinereo, ombretti ramati, sull’albicocca o che comunque richiamino tonalità calde. Il difficile arriva con il trucco della bocca bambole dai “riccioli rossi”… Ciò dipende dai colori caldi e solari tipici di questo volto che non consentono di accostarvi alcun rosso contenente del blu. Un bel rossetto nude non vi tradirà mai, ve lo assicuro. Ultimo consiglio per le “rosse”: non coprite le lentiggini! Danno al viso un aspetto giovane e spiritoso.

Questo è quanto mie care lettrici… mora, bionda o rossa… e tu di che tipologia sei?

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: